Il Rap ? Un’invenzione del Medioevo

Snoop, Jay e tutti gli altri hanno forse una nuova Mecca a cui guardare: il rap non è stato inventato negli USA negli anni Settanta, prima di prendere vigore negli Ottanta ed esplodere nei Novanta, bensì in Scozia. E nel Medioevo. E’ una teoria, naturalmente, che sarebbe simpatica e da farci sopra un sorriso e basta se non fosse per il fatto che viene avanzata da un accademico proprio statunitense. Si tratta del professor Ferenc Szasz, il quale ha affermato che il rap discende dalle rime celtiche che sopravvissero fino al Medioevo, trovando in Scozia terreno fertile; qui, nelle mescite medievali si usava il “flyting” in cui si cantava in rima e ci si sfidava, più o meno come seicento anni più tardi nel film “8 Mile” di Eminem. Il prof, della University of New Mexico, ha fatto la scoperta mentre esaminava i lavori del poeta scozzese Robert Burns. Bene: ma come ha fatto il “flyting” a diventare rap dall’altra parte dell’Atlantico? Semplice, sempre secondo la teoria: i possessori scozzesi di schiavi insegnarono loro rime e cantilene che vennero poi ripetute nelle piantagioni degli Stati Uniti per poi riemergere (ma come abbiano esattamente fatto, questo il prof non lo scrive) qualche secolo dopo.

Informazioni su italiamedievale

Presidente Italia Medievale
Questa voce è stata pubblicata in annunci. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...