Giugno Antico 2015

11168428_1018109121552322_7289736096667358295_oLa programmazione di Giugno Antico si articola in un viaggio ideale attraverso il tessuto della città medievale e rinascimentale, una urbs sonora tutta da scoprire, una società, quella a cavallo tra medioevo e umanesimo fino agli albori del rinascimento, ricca di imprevedibili scorci e panorami di vita.
Partendo dal rapporto che lega profondamente il sacro con il profano attraverso l’uso della contraffazione musicale così come lo metteranno in scena Anonima Frottolisti di Assisi, interpreti di uno dei gruppi emergenti italiani che più stà attirando l’attenzione del mondo della musica antica, per approdare alla figura mitica di Cristina da Pizzano, italo-francese nata nel 1364, prima donna a vivere del suo lavoro di scrittrice per mantenere i tre figli dopo la vedovanza che la colse a 25 anni.
“La città delle dame”, sua opera che ebbe una grande diffusione nell’ Europa della fine del Trecento, verrà proposta da Paola Erdas assieme a Claudia Caffagni, una delle grandi interpreti de LaReverdie.
Al tema della festa rinascimentale e alle sue molteplici declinazioni (danza e recitazione) i due concerti che vedranno ospiti Kalicantus Ensemble con un programma interamente dedicato alla nascita del gusto e del palato del Cinquecento e lo storico gruppo bolognese La Rossignol che il 21 giugno, in occasione della Festa Europea della Musica, porterà nella suggestiva cornice di Casa Cozzi (sede del progetto di musica antica) le danze e le musiche delle corte più nobili e dei cortili più popolari.
Il fitto calendario di impegni si chiuderà con il concerto di Gyongy Erodi e Paola Erdas dedicato a quel periodo particolarissimo che la corte del Re Sole visse quando alla viola da gamba si cominciò a preferire uno strumento “nuovo” che si chiamava violoncello e che arrivava dall’Italia.
La produzione delle prime sonate per questo strumento innegabilmente legato ai concerti in stile italiano inaugurati da Corelli, diventa una vera e propria scelta che il gambista di corte Jean Baptiste Masse deciderà di prendere.
Un Giugno Antico all’insegna della ricercata radice della nostra Treviso, urbs sempre più riscoperta.
Giugno Antico, seconda edizione, 426 giugno 2015
Per informazioni e programma completo clicca qui !

Informazioni su italiamedievale

Presidente Italia Medievale
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...