Viaggio nell’Europa medievale

santa_marta_4_20160926083823-__255_0Venerdì 30 settembre 2016 alle ore 21,00 la musica medievale torna a echeggiare negli spazi del salone San Giorgio al Borgo Medievale di Torino. Si partirà dalle forme di monodia recitata e cantata, per giungere alle prime “esperienze” polifoniche a due voci, sino alla polifonia in tre voci di Francesco Landini, passando tra le liriche di San Francesco, Guido Guinizzelli, Jacopone da Todi, Guido Cavalcanti, Cecco Angiolieri, Dante Alighieri e agli anonimi del 1300: un percorso che coinvolgerà lo spettatore e lo trasporterà nelle corti nelle chiese e sulle strade medievali, con particolare riferimento alla Via Francigena – Romea e al Cammino di Santiago.
Il concerto verrà eseguito dall’Ensemble CANAVISIUM MOYEN AGE, composto da Aki Osada, laureata in canto all’Università Musicale di Hiroshima; in Italia ha seguito corsi di perfezionamento di canto barocco e frequentato i corsi di musica antica di Milano, dell’Accademia Gaffurio di Lodi, del conservatorio di Verona. In Giappone ha tenuto numerosi concerti di lieder moderni e di cantate barocche italiane. A Tokyo ha tenuto un concerto dedicato a Giacomo Carissimi assieme al tenore Sakurada Makoto.
Tiziano Nizzia ha studiato pianoforte e composizione e si è diplomato in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, sotto la guida del maestro Paolo Tonini Bossi. Dal 2000 al 2006 è stato Maestro del Coro dell’Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte con il quale ha tenuto molti concerti in Italia e all’Estero.
Daniele Montagner, flautista, ha studiato composizione e direzione d’orchestra e musica jazz tra Torino e Milano. Ancora studente insegna Flauto in alcuni Istituti Musicali della città e viene invitato a collaborare con l’Orchestra Sinfonica della RAI di Torino, chiamato dal primo flauto Giorgio Finazzi. Al Festival Internazionale di Agliè suona invitato da Severino Gazzelloni, uno dei più grandi flautisti del ‘900. Studia composizione sperimentale da autodidatta riprendendo gli studi che da Pitagora conducono a Scriabin.
Paolo Lova, suona liuto medievale, ud, saze, liuti arabi, egiziani, lavta, citola, quinterna. Ha studiato liuto medievale e mandolino barocco presso il Conservatorio Pedrollo di Vicenza e musica di insieme presso il Centro Studi Piemontese di Musica Antica di Biella con Davide Rebuffa, il Conservatorio Vivaldi di Alessandria e diverse Master class con Paul Beier, Francesco Marincola, Terrel Stone, Paul O’Dette, Stefano Albarello. Da anni si dedica alla ricerca storica di manoscritti antichi e alla loro trascrizione, eseguendo in concerto musica medievale originale, creando particolari arrangiamenti che, pur mantenendo la loro origine storica, offrono all’ascoltatore un vero e proprio viaggio sonoro nel tempo.
Ingresso 10 euro.
Borgo Medievale
Viale Virgilio 107 – Torino
011/443.1701
e-mail borgomedievale@fondazionetorinomusei.it
sito www.borgomedievaletorino.it
.
Per seguire l’evento su Facebook clicca qui !

Informazioni su italiamedievale

Presidente Italia Medievale
Questa voce è stata pubblicata in canto, concerti, medievale, medioevo, musica, polifonia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...