I Micrologus a Reggio Emilia

687micrologusAlla riscoperta della musica medievale con due concerti del sabato al teatro Cavallerizza di Reggio Emilia: l’Ensemble Micrologus, con un ricco strumentario appositamente ricostruito, proporrà sabato 1 aprile 2017 alle ore 18.00, El Llibre Vermell de Montserrat, Canti di pellegrinaggio alla montagna sacra, un concerto con musiche nei diversi stili: l’inno gregoriano, il canone, il rondello, il mottetto, la ballata e l’unica danza macabra conservatasi.
Il Llibre Vermell, libro vermiglio, così chiamato per il colore del suo foglio di guardia, che contiene dieci brani, di stile molto diverso, ad uso dei pellegrini che si recavano in adorazione della Vergine Nera del Monastero di Monserrat in Catalogna; tale repertorio, ritenuto consono alla sacralità del luogo di culto, era probabilmente cantato dall’assemblea dei pellegrini che rispondeva ai solisti (cantori e strumentisti) del Monastero.
Sabato 29 aprile 2017 alle ore 18.00, sempre al teatro Cavallerizza, l’Ensemble Micrologus, che tra i primi ha riscoperto la musica medievale, impegnato in Canti dell’antico mare, che  raccoglie canti tolti da diversi repertori medievali, tutti risalenti al Duecento. Il programma unisce estratti dalle Cantigas di Santa Maria, codice duecentesco voluto dal Re Alfonso X di Castiglia con canti religiosi popolari; alcune Cantigas de Amigo, canti d’autore in galiziano-portoghese sparsi in diversi codici, su testi d’amore, di sdegno e in genere d’argomento profano; infine alcuni poemi arabo-andalusi d’amore e di mare, cantati sulle melodie delle Cantigas de Santa Maria, com’era prassi nella Spagna duecentesca.
L’Ensemble Mircologus è composto da Patrizia Bovi canto e arpa, Goffredo Degli Esposti flauto e tamburo, flauto traverso, Gabriele Russo viella, ribeca, Simone Sorini canto e liuto, Enea Sorini canto e campane, Peppe Frana liuto, guinterna.

Advertisements

Informazioni su italiamedievale

Presidente Italia Medievale
Questa voce è stata pubblicata in concerti, medievale, medioevo, musica, pellegrini. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...