Mihi vivere Christus est

10930103_924689700928995_7128174181403119704_nDomenica 21 gennaio 2018, alle ore 19,00 la chiesa di San Paolo nel centro storico di Sorrento ospita il concerto dal titolo “Mihi vivere Christus est – Paolo e il mistero di Cristo nel canto gregoriano”. Ad esibirsi saranno i Cantori Gregoriani diretti dal maestro Fulvio Rampi. L’evento è ad ingresso libero.
Il gruppo, che si è costituito nel 1986 su iniziativa del direttore Fulvio Rampi, si dedica esclusivamente alla ricerca, all’esecuzione, allo studio ed alla divulgazione del canto gregoriano. Composto esclusivamente da specialisti in musica medievale e canto gregoriano, ripropone il repertorio gregoriano sul fondamento dell’indagine semiologica, ossia sullo studio scientifico delle antiche fonti manoscritte risalenti al X ed XI secolo.
La proposta interpretativa del gruppo intende porre in evidenza, attraverso gli strumenti propri della semiologia, la forza espressiva del canto gregoriano. Oltre alla produzione discografica e all’attività concertistica, i Cantori gregoriani sono impegnati in un lavoro di recupero del canto gregoriano in collaborazione con personalità ed istituzioni sia nazionali che internazionali.
Il gruppo è composto oltre che dal direttore e fondatore, Fulvio Rampi, da Angelo Corno, Enrico De Capitani, Giorgio Merli, Alessandro Riganti, Francesco Spadari e Roberto Spremulli. I Cantori Gregoriani hanno al loro attivo anche una consistente discografia.

Annunci

Informazioni su italiamedievale

Presidente Italia Medievale
Questa voce è stata pubblicata in canto, concerti, gregoriano, medievale. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...