L’epopea di Gavalgur

97019806_10158779061730809_2556787515843411968_oStoria, leggenda e pura immaginazione s’intrecciano in un racconto musicale d’atmosfera fantasy sulle tonanti sonorità folk-metal dei Barbarian Pipe. Esce lunedì 25 maggio 2020, sui principali canali digitali, «L’epopea di Gavalgur»: un audio libro scritto, interpretato e realizzato dalla formazione biellese. Dal 2001 i Barbarian Pipe offrono un repertorio che spazia dalla musica tradizionale scozzese, tedesca, provenzale e piemontese alle creazioni personali. Il tutto caratterizzato dall’incontro tra il suono antico di tamburi e cornamuse e arrangiamenti moderni.
L’impronta ironica e divertita, a tratti dissacrante, che caratterizza la produzione dei Barbarian Pipe, è presente anche in questo progetto, al quale i quattro componenti (Tool8, Dan D, Laki e Deiv) stavano pensando da tempo e che, in quarantena, hanno concretizzato. «Gavalgur – spiega Deiv – è un personaggio di invenzione, un avventuriero che parte dal Biellese e si trova coinvolto in situazioni diverse, in altri luoghi del mondo. La sua vita da guerriero e il suo vagare offrono lo spunto per intrecciare fatti storici e leggende, che riguardano l’epoca medievale con un’attenzione particolare rivolta al territorio biellese, ma non solo».
Il protagonista sogna di diventare re della Burcina e collabora alla creazione della Bessa, che oggi sono entrambi parchi naturali e archeologici (custodiscono infatti tracce di un antico passato), ma incontra anche la Vecchia del Lago, protagonista di una leggenda ben nota in Valle Cervo e legata all’omonimo lago alpino, e scende a patti con la popolazione dei mitologici «Piedi d’Oca», anche loro legati alla tradizione locale e all’oro dell’Elvo.
Il progetto, nel quale la band ha coinvolto altri artisti, si propone quindi di valorizzare in modo artistico e fantasioso luoghi d’interesse turistico, archeologico e naturalistico del territorio. «Anche se siamo partiti da studi e ricerche storiche – continua Deiv – abbiamo volutamente intrecciato suggestioni di pura invenzione, perché il nostro approccio rimane di puro intrattenimento. La speranza è che, partendo da questa storia, gli ascoltatori possano desiderare di approfondirne alcuni aspetti e di visitare i luoghi citati. Ci auguriamo inoltre che arte e il turismo possano essere una parte della soluzione alla catastrofe umana ed economica che stiamo vivendo».
A differenza delle sei precedenti produzioni della band, «L’epopea di Gavalgur» è una storia narrata, che procede in modo lineare e nella quale a musica e brani originali si affiancano suoni ambientali. L’obiettivo è creare quell’atmosfera che rimanda a «un’epoca mitologica in cui Dèi e potenti spiriti camminavano a fianco all’uomo».
Da lunedì 25 maggio 2020 l’audiolibro sarà disponibile sulle piattaforme: barbarianpipeband.com, audible.com, audiobooks.com, google play store, ilnarratore.com, overdrive.com, kobo.com, store.streetlib.com, storytel.com, ubook.com e bookbeat.co.uk.

 

Informazioni su italiamedievale

Presidente Italia Medievale
Questa voce è stata pubblicata in audiolibri e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...