‘Codex Gigas’ il singolo degli Swarm Chain

157830646_1322033588152824_1623646924834130535_oUn manoscritto maledetto e un patto col diavolo per salvare la propria vita, il singolo di debutto del quintetto doom metal Swarm Chain trae ispirazione dalla storia e da un’oscura leggenda.
Il brano, intolato ‘Codex Gigas’, prende il nome dal più grande manoscritto medievale esistente, oggi custodito presso la Biblioteca Nazionale Svedese di Stoccolma. E’ conosciuto anche come “la bibbia del diavolo”, per la grande grande illustrazione del demonio presente tra le sue pagine e per la leggenda che narra sia stato scritto con l’aiuto del diavolo stesso.
La storia parla di un monaco condannato a morte per la sua inosservanza alle regole che, per sfuggire alla pena capitale, si propose di scrivere in una sola notte un libro che glorificasse il monastero e che contenesse tutto il sapere umano. Essendo una promessa impossibile da mantenere, il monaco chiese l’aiuto del demonio per svolgere il compito e salvandosi gli rese tributo illustrandolo all’interno del manoscritto.
Il sound di ‘Codex Gigas’ è estremo, epico e granitico. Le due voci si alternano tra screaming/growl e melodia, con i cori che riportano alla mente i canti gregoriani e la cupa atmosfera monastica del racconto, in un dualismo tra dannazione e sacralità.
Realizzato presso la galleria Rosso Tiziano, chiesa sconsacrata di Piacenza, il video è stato girato da Niccolò Savinelli ed editato da Maurizio Del Piccolo. Mentre l’artista Coito Negato ha creato l’artwork del singolo.
La line-up degli Swarm Chain vede al basso e clean voice Paolo Veluti, alla voce scream e growl Emanuele Cirilli, alle chitarre Daniele Mandelli e Riccardo Tonoli e alla batteria Daniele Valseriati, quest’ultimo subentrato a Gianluca Capelli che ha registrato le batterie in studio.
Articolo ripreso da Suoni Distorti Magazine (https://www.suonidistortimagazine.com).
Link video: https://youtu.be/uvl10ec6TPk.

Informazioni su italiamedievale

Presidente Italia Medievale
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...