La Musica nel Purgatorio

purgatorionoli

Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

La vil cornice: Dante e i Trovatori

frana-e-sorini-2-dsc6468-ridotta-640x427-1Porta un titolo intrigante, ovvero “La vil cornice: Dante e i trovatori” il concerto che il festival MusicAntica propone a Polcenigo venerdì 20 agosto 2021 alle ore 18,00 seguendo il fil-rouge che caratterizza quest’anno il programma, firmato da Donatella Busetto per Barocco Europeo, ovvero l’omaggio all’Alighieri contenuto nel verso della Commedia “Poca favilla gran fiamma seconda”. Negli spazi di Palazzo Salice Scolari (ingresso gratuito direttamente all’ingresso, per i posti eventualmente disponibili), grazie al patrocinio del Comune pedemontano e con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Friuli, il duo composto dai musicisti Peppe Frana (oud, guinterna) e Enea Sorini (voce, salterio, percussioni) propongono un viaggio a ritroso in quella tradizione trobadorica medievale fiorita nelle terre occitane del Sud della Francia, i cui echi si ritrovano precisamente nell’opera del grande fiorentino. Per il programma completo del concerto clicca qui !

Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

La musica al tempo di Dante

ensembleDoppio appuntamento con l’ENSEMBLE OKTOECHOS nella splendida cornice della Basilica Benedettina di S. Angelo in Formis (CE). Organizzata dall’Associazione Jervolino di Caserta, sotto la Direzione artistica di Antonino Cascio, la Rassegna “SUONO E SACRO” propone, domenica 22 agosto 2021 alle ore 19,00 una “MISSA MEDIEVALIS” durante la quale verranno eseguiti Canti Gregoriani e composizioni di Hildegard von Bingen, Gratiosus de Padua, e del Codice di Las Huelgas.
Alle ore 20.30 verrà proposto il concerto “LA MUSICA AL TEMPO DI DANTE” con musiche citate nelle stesse opere dantesche o di suoi compositori coevi, soprattutto di area toscana e provenzale.
Eseguirà l’ENSEMBLE OKTOECHOS con le voci di Nadia Caristi, Eugenia Corrieri, Lisa Friziero e Marija Jovanovic e la direzione di Lanfranco Menga.
Ingresso libero: per informazioni tel. 0823 361801.

Contrassegnato , , , | 1 commento

Il canto polifonico e il vino della Georgia

234829546_1258881664551999_2504505990181862961_n

Contrassegnato , , | Lascia un commento

Visite guidate e Piccola Rassegna di musica per liuto

235943589_1258851197888379_6718272764734350344_n

Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Quadrangulae. Le vie, le cottà, i viaggi dei pellegrini medievali in Europa nella musica devozionale tra XIII e XV secolo

231520672_1258740681232764_1175403185387391410_n

Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ave Donna Sanctissima

FB_IMG_1628890252346Domenica 15 agosto 2021 alle ore 21.00 per la Rassegna dei concerti all’Eremo di Montesenario (Firenze) si terrà  il concerto per arpa e voce “Ave Donna Sanctissima” con l’arpista  soprano Antonella  Natangelo.
Il programma prevede laude  del Laudario  di Cortona  (secolo XIII)  ed è  incentrato  sulla figura della Vergine.
Gli arrangiamenti  per arpa sono stati realizzati da Antonella  Natangelo  e fanno parte di una raccolta che sarà pubblicata  a breve.
Per informazioni  e prenotazioni: www.montesenario.it.

Contrassegnato , , | Lascia un commento

Laude, sequenze e drammi liturgici

cristina_alis_raurich_profile-600x400-1

Cristina Alís Raurich

Sagge sono le muse, la rassegna estiva organizzata dalla Fondazione Tito Balestra di Longiano, propone per venerdì 13 agosto 2021 alle ore 21,00 nel santuario del Santissimo Crocifisso di Longiano (FC) un concerto di musica sacra nel suo luogo naturale. Per l’accoglienza, il direttore Flaminio Balestra ringrazia i frati francescani di Longiano per l’immediata disponibilità sottolineando come la sinergia sia importante per il benessere di una comunità.
Nel Medioevo si sviluppò una tradizione per cui alcune scene bibliche venivano rappresentate con testo e musica durante le feste religiose. A volte la messa in scena includeva l’uso di costumi, oggetti, movimento fisico e suonare strumenti musicali. Queste rappresentazioni sono note come drammi liturgici o drammi liturgici e rappresentano una forma di teatro-musicale che si è protratta nei secoli fino al Rinascimento. Infatti, in alcune regioni questa rimane una tradizione viva fino ad oggi. 
Il concerto di venerdì 13 che avrà come scenografia il crocifisso ligneo duecentesco della scuola Giunto Pisano, partirà dalle commedie liturgiche conservate a Padova scritte tra la fine del XIV e il XV secolo, con un programma spesso trascurato ma in realtà molto più prezioso di altri; processioni, sequenze e lodi legate ai temi delle rappresentazioni liturgiche dall’Annunciazione alla Resurrezione.
La serata è affidata a quattro  maestre professioniste cultrici e studiose di musica medievale. Si tratta di Maria Jonas, voce tra le più accreditate cantanti di musica medievale –Susanne Ansorg direttrice di «montalbâne», il festival di musica medievale più innovativo d’Europa al violino medievale, Cristina Alís Raurich organo portativo storica tastierista, ricercatrice e specialista di musica medievale, e Marianne Gubri Arpa.  Ingresso libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria allo 0547 665850 dal martedì alla domenica dalle 16 alle 20 oppure via mail a info@fondazionetitobalestra.org.

Lascia un commento

A Palazzo Sorbello musica e aperitivo in terrazza

218396740_4639893306034950_4710746461715236292_n

Per seguire l’evento su Facebook clicca qui !

Contrassegnato , , | Lascia un commento

De Andrè racconta il Medioevo

locandina De André racconta il MedioevoLa Libreria VenPred di Marino, martedì 27 luglio 2021 alle ore 21,00 presso il Parco Mario Mercuri a Marino (RM), presenta nell’ambito della manifestazione “Lettura e Musica sotto le Stelle”: De André racconta il Medioevo. 

Un originale evento, ideato dalla Prof.ssa Martina Michelangeli, per rendere omaggio a uno dei più grandi poeti contemporanei della musica italiana: Fabrizio de André. Il pubblico sarà accompagnato alla scoperta delle profonde connessioni tra l’universo culturale, storico e letterario dell’epoca Medievale e le suggestioni musicali e poetiche confluite nell’opera di Fabrizio De André.

Un appassionato racconto in musica e parole, tra profondissimi spunti culturali: i brani di Fabrizio de André, eseguiti dalla Band L’Amor Profano saranno accompagnati dalle letture di alcuni brani scelti della letteratura Medievale, definita delle origini: in particolare saranno letti e spiegati al pubblico dei testi della letteratura italiana, di autori come Dante Alighieri e Giovanni Boccaccio. La Prof.ssa Martina Michelangeli sarà la relatrice dei passi letterari.  Lo scopo di questo evento inedito è di portare, attraverso un incontro culturale, un messaggio sulla bellezza delle storie e dei racconti pieni di umanità descritti nelle canzoni di Fabrizio de André, per ricordare il cantautore genovese in quanto pilastro della storia della canzone italiana.

Si ringrazia il comitato di quartiere San Rocco per l’ospitalità e i Media Partner Italia Mediavale, Explore Castelli Romani, Medievaleggiando e LetteraturArte, associazioni attive in primo piano nella divulgazione storico culturale.

Contrassegnato , , | Lascia un commento