L’Ensemble Adelchis in concerto al Mu.Vis

StrumentiGiorgioneIl Mu.Vis, Museo della Via Spluga e della Val San Giacomo, si trova in Frazione Corti, a Campodolcino (SO).
E’ in un bel palazzo del tardo ‘500, acquistato nel 1777 dall’Abate Antonio Foppoli, un Accademico dell’Arcadia; un Museo dove tutto parla di natura e dell’uomo che da millenni coabita con essa, e con le montagne. Ma è anche un luogo dove la cultura musicale è di casa e da tempo trovano ospitalità eventi musicali di tendenze diverse, ma tutti ugualmente validi. Sabato 24 luglio 2010, alle 21, avrà luogo un concerto dell’Ensemble  Adelchis di Milano. Il pubblico verrà preso per mano e portato a rivisitare i canti  dei trovatori, le danze di corte, ed i mottetti  amorosi della polifonia di Francia: i testi musicati verranno letti e commentati, narrate le gesta di prodi cavalieri  e gli intrighi di dame gentili e disinvolte. Il basso-medioevo sarà di casa,quella sera, con tutte le sue splendide sonorità. Al termine dell’esecuzione, una “prima mondiale” assoluta: verrà fatta ascoltare l’unica copia esistente della CLAVIARPA, uno strano strumento affrescato da Giorgione nella sua casa vicentina, e ricostruito di recente nel 500° anniversario della morte. Un tuffo rapidissimo nella polifonia del tardo ‘400: lo stesso Ensemble, infatti, sarà nuovamente presente a Campodolcino per la prossima Stagione Invernale coi tutti i suoi strumenti “unici”, fra cui l’Organo dai mantici di carta di Leonardo da Vinci.

Annunci

Informazioni su italiamedievale

Presidente Italia Medievale
Questa voce è stata pubblicata in concerti, medioevo. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...