Il trionfo di Bacco

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

“Onde nacque L’aura dolce – Nomi velati al tempo di Petrarca”

Nel suggestivo scenario della Torre di Marciano della Chiana (AR), venerdì 25 luglio 2014 alle ore 21,30 l’Ensemble Aubespine presenta il suo ultimo lavoro sull’Ars Nova italiana: “Onde nacque L’aura dolce – Nomi velati al tempo di Petrarca“.
Nella seconda metà del Trecento, periodo in cui viene composta la maggior parte delle musiche che eseguiremo, la supremazia dell’esperienza trobadorica nel panorama musicale europeo è ormai venuta meno da quasi un secolo. In Italia, però, l’esperienza occitanica viene conosciuta, apprezzata e sviluppata, grazie all’opera dei trovatori che si rifugiano presso le corti settentrionali. Questa commistione di esperienze si riflette, naturalmente, tanto nella musica quanto nei testi poetici. Gli stilemi della poesia provenzale sopravvivono nonostante i mutamenti di gusto e di esigenze comunicative: è il caso del senhal, artificio retorico che permette al poeta di celare nomi di persona (di donne, nel nostro caso) nel testo. Il nome cela l’identità che indica, e diviene simbolo. L’esempio più fulgido e celebre nella letteratura italiana del Trecento si trova nel Canzoniere di Petrarca: Laura, l’aura, il lauro. Laura, la donna cui il poeta dedica la propria poesia, altro non è che la Poesia stessa: è l’alloro poetico, è la Musa, è il fine e lo strumento. E non è un mero un gioco retorico. In quei nomi di donna, i poeti del Trecento sono in grado di trasmettere, celati ma non troppo, un mondo, un modo di pensare, una vita intera.
Ensemble Aubespine:
Colomba Betti — Viella
Davide Buzzao — Flauti
Sara Maria Fantini — Voce, Liuto, Chitarrino
Elena Inei — Arpa gotica, Ribeca
Matteo Magna — Salterio, Percussioni, Voce recitante
Agnese Menzolini — liuto
Emanuele Pirinei — Voce, Voce recitante
Segui l’evento su Facebook.

Pubblicato in artisti, concerti, iniziative, medievale, medioevo, musica | Lascia un commento

Ensemble Canavisium Moyen Age in concerto

ANDAR PER MANOSCRITTI nel mondo medievale dal 1200 al 1400
Domenica 27 luglio 2014 al castello di Moncrivello alle ore 17,00.
Dialogo tra istrumenti medievali e violoncello
Ensemble Canavisium Moyen Age
Lorena Borsetti – violoncello
Paolo Lova – liuti
Tiziano Nizzia – organo, symphonia, armonium
Attraverso brani musicali tratti da alcuni dei manoscritti medioevali più importanti tratti da Cantigas de Santa Maria, Livre Vermeil, Laudario di Cortona, Codice Magliabechiano, Codex Calixstinus, Oxford Bodleian Library, London British Library, Faenza Codex, e da codici di polifonisti fiamminghi del XV secolo si ascolteranno danze, ballate e canti delle colte e fastose corti europee, presso le antiche famiglie nobili dove menestrelli, trovatori, trovieri esercitavano l’arte del suonare, cantare e recitare.
Si passerà dall’ antica monodia alle forme più complesse dei più tardi contrappunti polifonici secondo un percorso che le sonorità degli strumenti storici sapranno rievocare, trasportando l’ascoltatore in un mondo di suoni la cui estetica ha rappresentato e rappresenta la nostra storia.

Pubblicato in annunci, concerti, discografie, iniziative, medievale, medioevo, musica | Lascia un commento

“Stella Splendens” a San Gimignano (SI)

stella_splendeDomenica 20 luglio 2014 nella Chiesa di Santo Bartolo a San Gimignano (SI) alle ore 17.00 si terrà il concerto: “Stella Splendens” con Antonella Natangelo, soprano e arpa e Elisa Malatesti, mezzosoprano e salterio ad accordi.
Sono in programma musiche sacre dal medioevo al XVI secolo, brani strumentali, vocali e a cappella, dal Laudario di Cortona (sec. XIII), dal Llibre Vermell de Monteserrat (sec. XIV), di Santa Ildegarda di Bingen (1098-1179) e di Jaques Arcaldelt (1514-1557).
Ingresso libero. Contatto  organizzatore: 339 1083852.

Pubblicato in concerti, medievale, medioevo, musica, rinascimento | Contrassegnato , | Lascia un commento

Musica nel Chiostro

Musica_chiostro

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

XVII edizione di Cantus Planus

Dal 28 luglio all’1 agosto 2014 si terrà a Venezia la XVII edizione del congresso internazionale CANTUS PLANUS, gruppo ufficiale di studio dell’International Musicological Society (IMS), fondata a Basilea nel 1927.  Obiettivo principale del gruppo  è l’avanzamento della ricerca nei campi relativi alla storia e alla prassi del canto liturgico medievale e delle tradizioni musicali dell’Occidente e dell’Oriente cristiano, promuovendo la collaborazione nella ricerca accademica fra studiosi e musicologi di cinque continenti, attraverso conferenze, pubblicazioni e progetti comuni.

Per la prima volta  in Italia, il congresso, di cui la Fondazione Ugo e Olga Levi onlus è  organizzatrice locale, avrà luogo a Venezia  nella splendida cornice dell’isola di San Servolo: la Fondazione Ugo e Olga Levi onlus ne aveva infatti avanzato la candidatura al Direttivo di CANTUS PLANUS, che l’ha accolta  per la significanza storica, culturale e musicale di Venezia e per il suo ruolo di crocevia tra Occidente e Oriente. Al congresso parteciperanno oltre 100 studiosi provenienti da tutto il mondo, impegnati in comunicazioni scientifiche, relazioni concernenti i progetti di ricerca avviati e nello sviluppo di nuove prospettive di indagine. Il convegno si articola in sessioni plenarie, gruppi di studio e poster sessions. Saranno inoltre esplorate le possibilità di creare nuove reti e basi di dati,  e di condividere materiali di studio.
Per il programma in dettaglio si può consultare il sito di Cantus Planus.
Per informazioni e partecipazioni: cp2014venice@gmail.com.

Pubblicato in annunci, canto, congresso, corsi, iniziative, medievale, medioevo, musica | Lascia un commento

Alta Trinità Beata

IMG_0659 (1) (1)Domenica 13 luglio 2014 alle ore 17,00, all’interno della Chiesa di Santo Iacopo al Tempio (difficilmente visitabile) al Monastero di San Girolamo in San Gimignano è in programma il concerto “ALTA TRINITA’ BEATA” della musicista fiorentina Antonella Natangelo.
Un percorso musicale di brani vocali e strumentali del secolo XIII, quali il Laudario di Cortona, il Llibre de Vermell de Monteserrat (sec XIV) e Cantigas de Alfonso X re di Castiglia.
Gli arrangiamenti per arpa sono di Antonella Natangelo, ricercatrice e compositrice.
Ingresso  libero. Contatto organizzatore: 339  1083852

Pubblicato in concerti, iniziative, medievale, medioevo, musica | Lascia un commento