Orlando che ismarrito avea il cervello

ANONIMA FROTTOLISTI 04 giugno 2015 Treviso Spazio Bomben

Continua la rassegna di concerti “L’arte di tener fantasia. Concerti per El Greco”, dedicati alla Musica antica che almamusica433 realizza in collaborazione con Fondazione Benetton Studi Ricerche nell’ambito del progetto “Musica antica in casa Cozzi”.
Sabato 19 marzo 2016 alle ore 21,00 nell’Auditorium di Palazzo Bomben di Fondazione Benetton a Treviso, si tengono un concerto e una conferenza dedicati alla letteratura eroica e cavalleresca che avrà come interprete l’Anonima Frottolisti. Tra le realtà italiane emergenti che più sta attirando l’attenzione nel mondo della musica antica, il gruppo umbro torna a Treviso per il secondo anno consecutivo per presentare Orlando che ismarrito avea il cervello.
Nell’anno in cui si celebrano il cinquecentenario della prima pubblicazione dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto e i quattrocento anni dalla morte di Miguel de Cervantes, il concerto proposto da Anonima Frottolisti accompagnerà il pubblico in un viaggio tra guerre e cavalieri, giganti e demoni, cibi fantastici e voli immaginari in terre mai esistite. Partendo dal primo Morgante (1478), concepito dal genio indiscusso della letteratura burlesca del volgare italiano, il fiorentino Luigi Pulci, e passando attraverso le storie di Orlando che perse la testa, ecco un vero e proprio gioco musicale in equilibrio tra il pensiero filosofico umanistico-rinascimentale e la concezione popolare dell’arte.
Ad anticipare il concerto, alle ore 18,00, il gruppo terrà un incontro pubblico introduttivo all’ascolto sul rapporto tra musica e letteratura. La musica dell’Umanesimo e la letteratura ad essa contemporanea raccontano una fase fondamentale della storia e della cultura tra la fine del Medioevo e l’inizio del Rinascimento, testimoniata dalla grande produzione di documenti conservati in biblioteche, archivi, musei in tutto il mondo. La conferenza attraverserà gli stili compositivi dell’Umanesimo, dedicherà uno spazio allo studio degli strumenti musicali nel XV secolo, per poi approfondire Il Morgante di Pulci, l’autore e il suo rapporto con la cultura dell’epoca, la filosofia e la musica, dalla tradizione popolare alla cultura quattrocentesca nei racconti “epici” in ottava rima.
Prevendita biglietti e abbonamenti
spazi Bomben dal lunedì al venerdì ore 9–13 e 14-18,
ufficio IAT, Piazza Borsa, lunedì ore 10 – 12, da martedì a domenica ore 10–16.
Biglietto intero 15 €, ridotto 10 € (over 65 e under 24)
Il biglietto del concerto dà diritto all’ingresso omaggio alla mostra “El Greco in Italia. Metamorfosi di un genio“.

Advertisements

Informazioni su italiamedievale

Presidente Italia Medievale
Questa voce è stata pubblicata in concerti, conferenze, medievale, medioevo, mostre, musica, rinascimento. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...